Requisiti per partecipare

La Diversity Lottery ruota intorno ad un concetto centrale: il
paese di nascita. Non la cittadinanza o la residenza. Lo scopo della Diversity Lottery è appunto di fare si che il paese riceva immigranti anche da paesi che non 'producono' piú o non hanno mai prodotto grosse quantità di immigranti.

Per partecipare alla DV Lottery bisogna quindi essere nati in uno dei paesi considerati a 'bassa ammissione', cioè paesi i cui flussi migratori sono inferiori al mezzo milione di persone negli ultimi 5 anni. L'Italia lo è. Quindi, se siete nati in Italia, tutto a posto.

Se non siete nati in Italia, non conta se siete cittadini italiani anche dalla nascita: controllate 
questa pagina riporta l'elenco completo dei paesi non considerati a bassa ammissione. L'elenco è uguale a quello dell'anno scorso. Se foste nati in uno di quei paesi, leggete attentamente l'intera pagina, perchè ci sono delle eccezioni. Se per esempio non siete nati in Italia ma il vostro coniuge è nato in un paese ammesso, potete partecipare comunque.

Un'altra eccezione: se foste nati in uno dei paesi non ammessi durante un breve viaggio, è possibile che riusciate a qualificarvi. Questo  è un caso in cui qualche soldo speso per un avvocato potrebbe essere utile, ma provate prima il forum.

Altri requisiti
Avere un diploma di maturità. È richiesto che si sia completato un curriculum scolastico di 12 anni, corrispondente alla high school americana. Anche chi ha un diploma di corsi professionali di 4 anni può partecipare.

Se non avete un diploma, potete comunque partecipare se avete due anni di esperienza in un lavoro che richiede almeno due anni di formazione o esperienza.
Sembra un indovinello? Vi assicuro che la traduzione è fedele. Per completezza, ecco la dizione originale: ... "to have two years work experience in an occupation requiring at least two years training or experience."

C'è una
lista di questi lavori, pubblicata e aggiornata dal Dipartimento di Stato, che può essere utile per verificare la vostra eleggibilità, ma di fatto è di difficile consultazione. La domanda da porvi è: avete una professionalitá, la conoscenza di un mestiere ? Se questo è il caso, e soprattutto se parlate l'inglese, sicuramente vale la pena di tentare. Il 90% delle imprese di costruzioni che ho visto in New England, dopo tutto, ha nomi italiani.
The registration room at Ellis Island

All'intervista, ho visto assegnare il visto ad una persona con la terza media che fa il designer di moda, quindi in effetti tengono conto delle vostre capacitá lavorative.

Età minima. Non è stabilita, ma se avete meno di 18 anni in un modo o nell'altro è difficile che abbiate le qualifiche richieste.

Non avere presentato piú di una domanda (migliaia di persone vengono scartate per avere spedito applicazioni multiple). Non fate i furbi, please.

Per chi è sposato

Family of immigrants

Famiglia. Se vincete, il vostro coniuge ed i figli di età minore di 21 anni che non siano sposati (al tempo della carta verde, non di quando fate l'applicazione) prendono la green card con lo status di 'familiari a carico' (dependents). Questo vuol dire che se uno vince, potrete entrambi lavorare, studiare, fare quello che vi pare.

Nota bene: se marito e moglie hanno entrambi i requisiti, è quindi assolutamente preferibile che facciano entrambi la domanda.

È possibile sposarsi dopo avere vinto?

Si è possibile, il punto è stato discusso in
questo post sul Forum: questa la risposta: Dopo aver ricevuto notifica dell'eventuale vittoria, il vincitore deve sposarsi appena possibile e inviare un fax al consolato chiedendo di aggiornare il profilo. Il coniuge dovra' poi venire all'intervista per ottenere l'immigrant visa (green card) come dipendente.

Se invece vi sposate dopo avere ottenuto la carta verde, sono rogne, perche' le procedure per il ricongiungimento sono lunghissime, parliamo di anni.

Quando si comincia? Per scoprirlo, continuate il vostro viaggio in questo sito.

Versione inglese di questa pagina.